“Ho perso il Bancomat”, ma gliel’aveva rubato il fratello

di Redazione #Toano twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Una singolare vicenda portata alla luce dai Carabinieri della stazione di Toano che hanno scoperto nel fratello del derubato l’autore del furto del bancomat denunciato da un uomo, rimasto con il conto svuotato e con un saldo contabile di appena 4.98 euro.

I Carabinieri della stazione di Toano hannodenunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 28enne residente nel reggiano chiamato a rispondere dei reati di furto e indebito utilizzo di bancomat. Tutto ha origine quando un 25enne si presenta in caserma denunciando lo smarrimento del proprio bancomat. “L’ultima volta che l’ho usato è stato in un ufficio postale di Toano dove credo di averlo perso”. Nel frattempo il giovane ha appreso che il suo conto corrente presentava un saldo di 4.98 euro a fronte di prelievi per circa un migliaio di euro che non aveva fatto, è tornato dai Carabinieri denunciando l’indebito utilizzo del bancomat. Le immagini del sistema di videosorveglianza della banca rivelavano il volto dell’autore degli indebiti prelievi rivelatosi, con grande stupore anche della stessa vittima informata al riguardo dai carabinieri, nel fratello 28enne della vittima che, approfittando della convivenza, si era impossessato del bancomat prelevando i soldi dal conto all’insaputa del fratello.

 

(11 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 


 

 

 

 

 




 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: