Casalgrande, 11 luglio Giornata Mondiale della Popolazione

di Redazione #Casalgrande twitter@CasalgraNotizie #Sociale

 

Su iniziativa dell’associazione Errepiù, il Comune di Casalgrande ha voluto donare una ventina di scatole con giochi destinati ai bambini con bisogni speciali in carico ai servizi sociali del nostro Comune. In questo modo il Comune di Casalgrande ha voluto offrire attenzione alle famiglie che hanno più bisogno di sostegno e vicinanza, soprattutto nel periodo particolare e delicato che oggi stiamo vivendo.

Le scatole, ognuna con un contenuto personalizzato, rappresentano un modo per raggiungere i bambini e i genitori più affaticati dalla prolungata costrizione alla distanza e alla chiusura. Nelle parole dell’Assessore Alessia Roncarati, la comprensione per la difficile condizione in cui queste famiglie vivono la quotidianità aggravatosi dal periodo delicato che stiamo vivendo: “Sappiamo che nel nostro territorio vivono famiglie con bambini autistici, sindromi genetiche o disturbi comportamentali, che necessitano di caregiver dedicati tutto il giorno, tutti i giorni. In queste case, spesso i genitori, hanno raddoppiato il carico di lavoro di cura, da quando è iniziata la pandemia. Sono diventati anche terapisti, infermieri, educatori, senza sosta. E non dimentichiamo tutti i genitori che sono preoccupati per il lavoro e il futuro, costellato di nuove incertezze in aggiunta a quelle sulla salute dei figli”.

La dott.ssa Fabiola Casarini, Presidentessa dell’Associazione di Analisti del Comportamento Errepiù chiarisce: “I bambini con Disturbi dello Sviluppo possono migliorare ma hanno bisogno di interventi specifici, intensivi, che assieme alla scuola stimolino la loro crescita e diano sollievo alle famiglie: questi mesi di sospensione e isolamento hanno fatto peggiorare i sintomi di molti autistici e di bambini che stavano iniziando a progredire, a cui bisognerebbe riconoscere il diritto a ricevere educazione come trattamento sanitario necessario. Siamo in ritardo nel fare questo, ma almeno dimostriamo, come comunità solidale, di riconoscere il problema e essere pronti a parlarne.”

Per far arrivare a queste famiglie, individuate dai Servizi Sociali, una scatola di materiali, giochi e attività stimolanti per questi bambini, è stata scelta la Giornata Mondiale Onu della Popolazione: l’11 Luglio è dedicato in tutto il mondo, ad affermare il diritto umano di programmare e sostenere una famiglia, con particolare attenzione alla salute delle madri, alle famiglie in difficoltà, ai problemi di povertà economica o educativa che affrontano i genitori. I servizi sociali di Casalgrande hanno voluto affermare un concreto “ci siamo” e con l’aiuto di Errepiù e l’associazione Farsi Prossimo hanno voluto consegnare nelle case, a di là del valore dei materiali contenuti, la loro presenza e i loro sorrisi.

 

(10 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: