Casalgrande, domenica 1° dicembre si vota per i Consigli di Frazione

di Redazione #Casalgrande twitter@CasalgraNotizie #Politica

 

Domenica 1 dicembre Casalgrande torna al voto per le elezioni dei Consigli di Frazione. Sono 60 i candidati che si presentano negli 8 seggi corrispondenti alle zone in cui è stato diviso il territorio: Boglioni, Casalgrande Alto, Salvaterra, Villalunga, Dinazzano, San Donnino, Sant’Antonino, Veggia.

Questi i seggi: per Casalgrande /Boglioni, Sala Espositiva Incontro in piazza Ruffilli 2; per Casalgrande Alto, Sala ex Università del Tempo Libero, via Liberazione 58; per Dinazzano, Sala Civica La Bugnina, via Falcone 11; per Villalunga, sla Circolo della Libera Età, via Smonto Secchia 21; per Sant’Antonino e Veggia, scuola primaria Sant’Antonino, via Statale 46; per Salvaterra e San Donnino di Liguria, Sala Civica Parco del Liofante, via Ligabue n 10.

Si vota dalle ore 8 alle ore 18.

Il Consiglio di Frazione, quale organismo di partecipazione popolare di cui al comma 1 dell’art. 8 del D. Lgs. N. 267 del 18/08/2000, è espressione delle diverse realtà rappresentative del territorio comunale. Esso si pone come utile strumento di collegamento tra le frazioni e l’Amministrazione comunale, avente la finalità di farsi portavoce delle esigenze e dei fabbisogni dei cittadini presenti nelle frazioni di riferimento.

Ai Consigli di Frazione sono riconosciute funzioni di iniziativa e consultive sull’andamento dei servizi e delle attività dell’Amministrazione Comunale. Ogni Consiglio ha il compito di individuare le esigenze e le necessità della frazione, di indicare priorità, di proporre all’Amministrazione Comunale gli interventi e le soluzioni. Ogni Consiglio di Frazione fornisce pareri quando interpellato dall’Amministrazione. In rappresentanza degli abitanti può convocare assemblee, interpellare Sindaco e Giunta o singoli assessori. Può presentare proposte, petizioni o interrogazioni. Alle interrogazioni deve essere fornito, di norma, un riscontro scritto entro il termine di 30 giorni dal ricevimento da parte del Sindaco o dell’Assessore di riferimento.

Ogni consiglio di frazione si compone di 5 membri. Tuttavia la composizione può essere anche di soli 3 membri nel caso in cui nella lista unica di frazione non si raggiunga il numero di candidati necessari. All’interno di ogni consiglio di frazione viene nominato un Presidente, un vice presidente ed un segretario. Per lo svolgimento della funzione di consigliere di frazione non è prevista alcuna indennità.

Il voto verrà espresso su una apposita scheda predisposta dagli uffici comunali, mediante l’indicazione del nome e cognome del candidato prescelto. Ciascuno dei votanti potrà esprimere due preferenze. Risulteranno eletti i candidati che avranno ottenuto il maggior numero di preferenze. In caso di parità di voti sarà eletto il più giovane per età.

Possono votare (elettorato attivo) per la elezione del Consiglio di Frazione tutti i cittadini che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età alla data delle elezioni e che siano residenti nella frazione al tredicesimo giorno antecedente alla data stessa, intendendo per residenti coloro che a quella data hanno la richiesta di iscrizione anagrafica o il cambio di domicilio definito dall’Ufficiale di Anagrafe.

 

(29 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: