Matteo Lancini e Paolo Crepet a Castellarano il 25 e 26 ottobre

di Redazione #Castellarano twitter@gaiaitaliacomER #Cultura

 

L’offerta formativa e educativa a Castellarano si arricchisce di un nuovo elemento, il L.I.F.E. Laboratorio Integrato Formazione Educazione. L’occasione per andare a vedere di persona di che cosa si tratta sarà il 25 e 26 ottobre alle ore 16, in via Rio Branzola nello stabile dell’ex- micronido (struttura chiusa da anni e completamente riqualificata) quando per l’inaugurazione l’Amministrazione ha pensato a nomi prestigiosi e contenuti educativi ad alto livello, per dare il segno, da subito, della professionalità e della passione che animeranno questo nuovo Centro.

Il 25 ottobre alle 16 si terrà un incontro con Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, Presidente della Fondazione “Minotauro” di Milano e docente presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca e presso la Scuola di formazione in Psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto del Minotauro.

Lancini farà riflettere sul tema degli “alunni invisibili: la solitudine di una generazione iperconnessa”. L’incontro è pensato in maniera specifica per educatori e insegnanti, ma è aperto a tutte le persone (genitori, nonni, studenti universitari) che vogliano crescere nel cammino della propria formazione educativa.

Il 26 ottobre dalle 16 l’appuntamento sarà con Paolo Crepet, psichiatra, sociologo, educatore e saggista, noto anche a chi non si occupa di educazione per i suoi interventi in trasmissioni televisive. L’incontro del 26 ottobre con Crepet si terrà presso la palestra della scuola primaria, accanto al centro LIFE. Alle 18 l’inaugurazione vera e propria del Centro LIFE, con intervento del sindaco Giorgio Zanni.

Durante il pomeriggio del 26 saranno operativi laboratori per bambini e giochi da tavolo per ragazzi e adulti. I due incontri del 25 e 26 ottobre saranno moderati dal vice sindaco Paolo Iotti.

LIFE è una realtà piena di contenuti nuovi, supportati da un progetto educativo solido, ricco e disegnato a partire dalle esigenze specifiche nostro territorio. Una volta operativo, di che cosa si occuperò il centro LIFE? L’Associazione FROG gestisce uno spazio rivolto ai ragazzi dove di giorno è già attivo un centro didattico e alla sera si organizzano serate con giochi da tavolo e di ruolo; c’è inoltre un atelier di pittura e di attività artistiche, gestito da personale del Comune in collaborazione con le scuole del territorio, che sarà ampliamente utilizzato dalle scuole presenti nel territorio comunale.

Il Centro LIFE ospiterà poi, già a partire dalle prossime settimane, una proposta educativa nuova, che riempie un vuoto nel nostro territorio: insieme a Cerform/Stars&Cows, l’Amministrazione offrirà una serie di servizi per i giovani delle superiori e universitari, perché possano dialogare con le realtà industriali e imprenditoriali nel territorio e possano impostare il loro futuro dopo essersi arricchite dal confronto con persone ricche di competenza, professionalità e umanità. Troveranno poi spazio in questa struttura anche corsi per massaggio neonatale, incontri con gli anziani (progetto Intrecci) e conferenze-dibattito di studio e di ricerca.

L’Amministrazione di Castellarano ha investito tempo e risorse per riaprire questa struttura ed offrire in essa nuovi servizi legati alla cultura e alla promozione della Persona nella consapevolezza che investire in cultura significhi non solo farlo per un futuro migliore, ma anche per un presente più consapevole.

Informa un comunicato stampa del Comune di Castellarano.

 

 

(22 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: