foto: REUTERS/Stefano Rellandini

di G.G. #Lopinione twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

Soltanto nell’agosto scorso la leader di Fratelli d’Italia “che è a dieta e il nero sfina” dichiarava a Il Tempo “Altro che Covid, vogliono metterci paura”, e il quotidiano gongolava aggiungendo “Meloni smaschera il piano di Conte. Pochi mesi dopo mentre grida a Cartabianca che lei non è un’esperta continua a dire che “I casi di settembre si vedono a ottobre”, ma sa che non è vero.

E’ un linguaggio forte il suo, ma non aggiunge niente a ciò che già sappiamo: Meloni, come il resto della destra italiana, non ha nessun programma nella sua agenda che esca dallo slogan televisivo facile e dal suo “l’avevamo proposto quattro mesi fa”. Ma come faceva quattro mesi fa a proporre una cosa se dichiarava a Il Tempo “Altro che Covid, vogliono metterci paura”, e riesce a dire che “se hanno votato negli Stati Uniti si può votare anche in Italia, ma con la scusa del Covid perché si ha paura che perda la sinistra”. Non dice niente di nuovo. Programmi niente, slogan molti, cavalcata della doppia cifra ed elezioni subito. Non si sa mai che l’Italiano non cambi idea.

Nella giornata della triste apparizione della bionda-Le-Pen che “il nero sfina” sono morte 857 persone. Non ne fa cenno. E nemmeno del suo passato da Ministra nel governo dello spread a 522,11 punti. Ora è la salvatrice della Patria. L’ennesima.

 

(15 dicembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0