Torna a Sassuolo “Non si vede bene che con il cuore”

di Redazione #Sassuolo twitter@modenanewsgaia #Cultura

 

Torna giovedì 24 ottobre, a partire dalle ore 20,45 presso l’Auditorium Bertoli di via Pia, “Non si vede bene che con il cuore…”: la rassegna cinematografica che promuove l’incontro tra le persone e le associazioni che si  prendono cura della loro comunità.

In proiezione, giovedì, sarà “Dafne” di Federico Bondi 2019.

Dafne, portatrice della sindrome di Down, esuberante e trascinatrice,  sa organizzare da sola la sua vita ma vive ancora insieme ai genitori, Luigi e Maria. Quando Maria muore all’improvviso, gli equilibri familiari vanno in frantumi. Luigi sprofonda nella depressione e Dafne deve sia confrontarsi con la perdita che dare sostegno al genitore, finché un giorno accade l’inaspettato.

L’Associazione che promuove la serata sarà Mete Aperte: associazione di promozione sociale nata a Sassuolo nel 2008 da un gruppo di genitori con bambini con disabilità cognitiva e sindrome di down. Nel tempo abbiamo cercato di favorire l’inclusione dei nostri bambini  favorendo l’autonomia e le loro competenze. Dal 2016 è attivo un progetto specifico per le autonomie con l’aiuto di esperti che vede i ragazzi impegnati  ad affrontare le sfide quotidiane nelle relazioni, nel lavoro e più in generale nella vita. Nel futuro contiamo di incrementare queste progettualità per immaginare una vita adulta più indipendente possibile. Info: www.meteaperte.it.

 

(23 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: