di Redazione #Castellarano twitter@gaiaitaliacom #ReggioEmilia

 

Una sorta di hacker-commerciante l’asso dell’informatica e del crimine beccato dai carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce: operando direttamente da un’ altra regione è riuscito a decodificare le credenziali della carta di credito di un pensionato residente a Reggio Emilia ,dedicandosi all’acquisto online di biglietti ferroviari dell’alta velocità e Fiumicino Express nonché biglietti aerei anche per tratte internazionali che poi rivendeva online ad acquirenti che li acquistavano risparmiando sul prezzo reale di acquisto.

La vittima è una 75enne abitante a Reggio Emilia, grazie all’analisi dell’estratto conto della sua carta di credito, si à accorta delle anomali spese relative all’acquisto online di biglietti ferroviari dell’alta velocità e Fiumicino Express nonché di biglietti aerei, motivo per cui si è rivolta ai carabinieri della caserma di via Adua che attraverso mirate indagini telematiche sono risaliti sia all’hacker che operava dalla provincia di Roma che ad un cliente che li acquistava online dallo stesso hacker.

Denunciati  alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 25enne residente a Marino in provincia di Napoli e un suo cliente31enne abitante in provincia di Latina, denunciato per ricettazione.

 

(5 gennaio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui